TASI 2019

Si informa che il Consiglio Comunale, con deliberazione n. 7 del 08.03.2019 ha determinato le aliquote e detrazioni delle componente TASI per i servizi indivisibili per l'anno 2019.

 

Deliberazione n. 7/2019

TASI 2018

Si informa che il Consiglio Comunale, con deliberazione n. 4 del 07.03.2018 ha determinato le aliquote e detrazioni delle componente TASI per i servizi indivisibili per l'anno 2018.

 

Deliberazione n. 4/2018

TASI 2017

Si informa che il Consiglio Comunale, con deliberazione n. 14 del 18.04.2017, ha determinato le aliquote e detrazioni delle componente TASI per i servizi indivisibili per l'anno 2017.

 

Deliberazione n. 14/2017

 

COMUNE DI SEQUALS
PROSPETTO DI SINTESI ALIQUOTE E DETRAZIONI TASI - ANNO 2017

TIPOLOGIA IMMOBILI

TASI 2017
Aliquote e detrazioni

Abitazione principale e relative pertinenze

0 per mille

Unità di anziani o disabili che acquisiscono la residenza in istituti di ricovero se non locate (art. 10 regolamento IMU)

0 per mille

Casa coniugale assegnata a seguito separazione e pertinenze -
art.1 c 707 punto. 3 lett. c) L. 147/2013

0 per mille

Unico immobile, posseduto, e non concesso in locazione dal personale in servizio permanente appartenete alla Forze armate e Forze di polizia ecc. per i quali non sono richieste le condizioni della dimora abituale e della residenza anagrafica - art.1 c 707 punto. 3 lett. d) L. 147/2013

0 per mille

Unità appartenenti a cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari - art.1 c 707 punto. 3 lett. a) L. 147/2013

0 per mille

Fabbricati di civile abitazione destinati ad alloggi sociali
ex decreto 22.04.2008 (A.T.E.R.) - co.707 L.147/2014

0 per mille

Abitazione principale di lusso (A1-A8-A9) e relative pertinenze

2 per mille
detraz. €70 x rend < €450

Fabbricati strumentali all'attività agricola (STRAG)
(esente ex art.1 c.708 L.147/2013 e art.13 c.8-14bis D.L.201/2011)

1 per mille

Abitazioni concesse dal soggetto passivo in comodato gratuito ai parenti entro il 2° grado che la utilizzano come abitazione principale (intesa come l’immobile in cui il comodatario abbia la residenza anagrafica), con regolare contratto registrato, a fronte di istanza da presentare entro il termine per il versamento dell’acconto -  Aliquota agevolata - art. 8 comma 4 lett. a) - (ai sensi regolamento comunale)

1,5 per mille

Abitazioni, fatta eccezione per quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, concesse in comodato dal soggetto passivo ai parenti in linea retta entro il 1° grado che le utilizzano come abitazione principale, a condizione che il contratto sia registrato e che il comodante possieda un solo immobile in Italia e risieda anagraficamente nonché dimori abitualmente nello stesso comune in cui è situato l'immobile concesso in comodato; il beneficio si applica anche nel caso in cui il comodante oltre all'immobile concesso in comodato possieda nello stesso comune un altro immobile adibito a propria abitazione principale, ad eccezione delle unità abitative classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 (ex legge stabilità 2016)

1,5 per mille con abbattimento del 50% della base imponibile

Immobili dati in locazione a soggetti ivi residenti, con regolare contratto registrato, a fronte di istanza da presentare entro il termine per il versamento dell’acconto - Aliquota agevolata - art. 8 comma 4 lettera e)

1,5 per mille

Immobili a uso produttivo (C1-C3-C4) (negozi, laboratori, ecc.)
Aliquota agevolata - art. 8 comma e lett. b)-c)-d)

1,5 per mille

Immobili a uso produttivo (gruppo catastale "D") (capannoni, ecc.)
(imposta di spettanza dello Stato)

1,5 per mille

Fabbricati costruiti e destinati alla vendita dall'impresa costruttrice fintanto che permanga tale destinazione e non siano in ogni caso locati-
D.L. 201/2011 art. 13 co. 9 bis

1,0 per mille

Unità appartenenti a cittadini italiani residenti all'estero (AIRE) e titolari di pensione nei propri paesi di residenza, per un solo immobile posseduto in Italia purché non locato o dato in comodato d’uso

0 per mille

Aree edificabili

0 per mille

Unità abitative diverse da quella principale e altri immobili non ricompresi nelle precedenti fattispecie

1,5 per mille

 

 

 

 

TASI 2016

Si informa che il Consiglio Comunale, con deliberazione n. 6 del 30.05.2016, ha determinato le aliquote e detrazioni delle componente TASI per i servizi indivisibili per l'anno 2016.

 

Deliberazione n. 6/2016

 

 

COMUNE DI SEQUALS
PROSPETTO DI SINTESI ALIQUOTE E DETRAZIONI TASI - ANNO 2016

TIPOLOGIA IMMOBILI

TASI 2016
Aliquote e detrazioni

Abitazione principale e relative pertinenze

0 per mille

Unità di anziani o disabili che acquisiscono la residenza in istituti di ricovero se non locate (art. 10 regolamento IMU)

0 per mille

Casa coniugale assegnata a seguito separazione e pertinenze -
art.1 c 707 punto. 3 lett. c) 
L. 147/2013

0 per mille

Unico immobile, posseduto, e non concesso in locazione dal personale in servizio permanente appartenete alla Forze armate e Forze di polizia ecc. per i quali non sono richieste le condizioni della dimora abituale e della residenza anagrafica - art.1 c 707 punto. 3 lett. d)  L. 147/2013

0 per mille

Unità appartenenti a cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari - art.1 c 707 punto. 3 lett. a) L. 147/2013

0 per mille

Fabbricati di civile abitazione destinati ad alloggi sociali
ex decreto 22.04.2008 (A.T.E.R.) - co.707 L.147/2014

0 per mille

Abitazione principale di lusso (A1-A8-A9) e relative pertinenze

2 per mille
detraz. €70 x rend < €450

Fabbricati strumentali all'attività agricola (STRAG)
(esente ex art.1 c.708 L.147/2013 e art.13 c.8-14bis D.L.201/2011)

1 per mille

Abitazioni concesse dal soggetto passivo in comodato gratuito ai parenti entro il 2° grado che la utilizzano come abitazione principale (intesa come l’immobile in cui il comodatario abbia la residenza anagrafica), con regolare contratto registrato, a fronte di istanza da presentare entro il termine per il versamento dell’acconto -  Aliquota agevolata - art. 8 comma 4 lett. a) - (ai sensi regolamento comunale)

1,5 per mille

Abitazioni, fatta eccezione per quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, concesse in comodato dal soggetto passivo ai parenti in linea retta entro il 1° grado che le utilizzano come abitazione principale, a condizione che il contratto sia registrato e che il comodante possieda un solo immobile in Italia e risieda anagraficamente nonché dimori abitualmente nello stesso comune in cui è situato l'immobile concesso in comodato; il beneficio si applica anche nel caso in cui il comodante oltre all'immobile concesso in comodato possieda nello stesso comune un altro immobile adibito a propria abitazione principale, ad eccezione delle unità abitative classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 (ex legge stabilità 2016)

1,5 per mille con abbattimento del 50% della base imponibile

Immobili dati in locazione a soggetti ivi residenti, con regolare contratto registrato, a fronte di istanza da presentare entro il termine per il versamento dell’acconto - Aliquota agevolata  -
art. 8 comma 4 lettera e)

1,5 per mille

Immobili a uso produttivo (C1-C3-C4) (negozi, laboratori, ecc.)
Aliquota agevolata - 
art. 8 comma e lett. b)-c)-d)

1,5 per mille

Immobili a uso produttivo (gruppo catastale "D") (capannoni, ecc.)
(imposta di spettanza dello Stato)

1,5 per mille

Fabbricati costruiti e destinati alla vendita dall'impresa costruttrice -
D.L. 201/2011 art. 13 co. 9 bis

1,0 per mille

Unità appartenenti a cittadini italiani residenti all'estero (AIRE)

0 per mille

Aree edificabili

0 per mille

Unità abitative diverse da quella principale e altri immobili non ricompresi nelle precedenti fattispecie

1,5 per mille

 

 

 

TASI 2015

Si informa che il Consiglio Comunale, con deliberazione n. 6 del 03.06.2015, ha determinato le aliquote e detrazioni delle componente TASI per i servizi indivisibili per l'anno 2015.

 

Deliberazione n. 6/2015

 

 

COMUNE DI SEQUALS
PROSPETTO DI SINTESI ALIQUOTE E DETRAZIONI TASI - ANNO 2015

TIPOLOGIA IMMOBILI

TASI 2015
Aliquote e detrazioni

Abitazione principale e relative pertinenze

2 per mille
detraz. €70 x rend < €450

Unità di anziani o disabili che acquisiscono la residenza in istituti di ricovero se non locate (art. 10 regolamento IMU)

0 per mille

Casa coniugale assegnata a seguito separazione e pertinenze -
art.1 c 707 punto. 3 lett. c) 
L. 147/2013

2 per mille
detraz. €70 x rend < €450

Unico immobile, posseduto, e non concesso in locazione dal personale in servizio permanente appartenete alla Forze armate e Forze di polizia ecc. per i quali non sono richieste le condizioni della dimora abituale e della residenza anagrafica - art.1 c 707 punto. 3 lett. d)  L. 147/2013

2 per mille
detraz. €70 x rend < €450

Unità appartenenti a cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari - art.1 c 707 punto. 3 lett. a) L. 147/2013

2 per mille
detraz. €70 x rend < €450

Fabbricati di civile abitazione destinati ad alloggi sociali
ex decreto 22.04.2008 (A.T.E.R.) - co.707 L.147/2014

2 per mille
detraz. €70 x rend < €450

Abitazione principale di lusso (A1-A8-A9) e relative pertinenze

2 per mille
detraz. €70 x rend < €450

Fabbricati strumentali all'attività agricola (STRAG)
(esente ex art.1 c.708 L.147/2013 e art.13 c.8-14bis D.L.201/2011)

1 per mille

Abitazioni concesse dal soggetto passivo in comodato gratuito ai parenti entro il 2° grado che la utilizzano come abitazione principale (intesa come l’immobile in cui il comodatario abbia la residenza anagrafica), con regolare contratto registrato, a fronte di istanza da presentare entro il termine per il versamento dell’acconto -  Aliquota agevolata - art. 8 comma 4 lett. a)

1,5 per mille

Immobili dati in locazione a soggetti ivi residenti, con regolare contratto registrato, a fronte di istanza da presentare entro il termine per il versamento dell’acconto - Aliquota agevolata  -
art. 8 comma 4 lettera e)

1,5 per mille

Immobili a uso produttivo (C1-C3-C4) (negozi, laboratori, ecc.)
Aliquota agevolata - 
art. 8 comma e lett. b)-c)-d)

1,5 per mille

Immobili a uso produttivo (gruppo catastale "D") (capannoni, ecc.)
(imposta di spettanza dello Stato)

1,5 per mille

Fabbricati costruiti e destinati alla vendita dall'impresa costruttrice -
D.L. 201/2011 art. 13 co. 9 bis

1,5 per mille

Unità appartenenti a cittadini italiani residenti all'estero (AIRE)

1,5 per mille

Aree edificabili

0 per mille

Unità abitative diverse da quella principale e altri immobili non ricompresi nelle precedenti fattispecie

1,5 per mille

Dichiarazione TASI

La L. 27 dicembre 2013 n. 147

all'art. 1 comma 687 prevede che "Ai fini della dichiarazione relativa alla TASI si applicano le disposizioni concernenti la presentazione della dichiarazione dell'IMU." (presentazione entro il 30 giugno dell'anno successivo a quello in cui il possesso o la detenzione degli immobili ha avuto inizio o sono intervenute variazioni rilevanti ai fini della determinazione dell'imposta).

TASI 2014

Si informa che il Consiglio Comunale, con deliberazione n. 39 del 08.09.2014, ha determinato le aliquote e detrazioni delle componente TASI per i servizi indivisibili per l'anno 2014.

Si pubblica di seguito il prospetto di sintesi delle aliquote e detrazioni:

Abitazione principale e relative pertinenze 

2 per mille detrazione € 70 per rendita < € 450

Unità di anziani o disabili che acquisiscono la residenza in istituti di ricovero se non locate (art. 10 regolamento IMU)

0 per mille                             

Casa coniugale asseganta a seguito separazione e pertinenze- art. 10 c. 707 punto 3 lett. c) L. 147/2013

2 per mille detrazione € 70 per rendita < € 450

Unico immobile, posseduto e non concesso in locazione dal personale in servizio permanente appartenente alle Forze Armate di polizia ecc. per i quali non sono richieste le condizioni della dimora abituale e della residenza anagrafica- art. 1 c. 707 punto 3 lett. d) L. 147/2013

2 per mille detrazione € 70 per rendita < € 450

Unità appartenenti a cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari- art. 1 c. 707 punto 3 lettera a) L. 147/2013

2 per mille detrazione € 70 per rendita < € 450

Fabbricati di civile abitazione destinati ad alloggi sociali ex decreto 22.04.2008 (ATER) co. 707 L. 147/2013

2 per mille detrazione € 70 per rendita < € 450

Abitazione principale di lusso (A1, A8, A9) e realtive pertinenze

2 per mille detrazione € 70 per rendita < € 450

Fabbricati strumentali all'attività agricola (STRAG) (esente ex art. 1 c. 708 L. 147/2013 e art. 13 c. 8-14bis D.L. 201/2011)

1 per mille

Abitazioni concesse dal soggetto passivo in comodato gratuito a parenti entro il 2° grado che la utilizzano come abitazione principale (intesa come l'immobile in cui il comodatario abbia la residenza anagrafica), con regolare contratto registrato, a fronte di istanza da presentare entro il termine per il versamento dell'acconto- aliquota agevolata- art. 8 comma 4 lettera a)

1,5 per mille

Immobili dati in locazione a soggetti ivi residenti, con regolare contratto registrato, a fronte di istanza da presentare entro il termine per il versamento dell'acconto- aliquota agevolata art. 8 comma 4 lettera e)

1,5 per mille

Immobili a uso produttivo (C1, C3, C4) (negozi, laboratori ecc.) aliquota agevolata- art. 8 comma 4 lettera b)-c)-d)

1,5 per mille

Immobili a uso produttivo (gruppo catastale D) (capannoni ecc.) imposta di spettanza dello Stato

1,5 per mille

Fabbricati costruiti e destinati alla vendita dell'impresa costruttrice- D.L. 201/2011 art. 13 comma 9 bis

1,5 per mille

Unità appartenenti a cittadini italiani residenti all'estero (AIRE)

1,5 per mille

Aree edificabili

0 per mille

Unità abitative diverse da quella principale e altri immobili non ricompresi nelle precedenti fattispecia

1,5 per mille

Regolamento TASI

Si informa che con delinerazione di Consiglio comunale n. 36 del 08.09.2014 è stato approvato il Regolamento per la disciplina del Tributo sui Servizi Indivisibili (TASI).

 

Il Ragolamento, all'art. 15, dispone, per l'anno 2014, le seguenti scadenze:

 

"...

c) per gli immobili adibiti ad abitazione principale del soggetto passivo, il versamento della TASI è effettuato in unica soluzione entro il 16 dicembre 2014;

 

d) per gli immobili diversi da abitazione principale del soggetto passivo, la scadenza del versamento della prima rata è fissata al 16 ottobre 2014, con applicazione delle aliquote e detrazioni deliberate per l’anno solare, qualora il presente regolamento e la delibera di approvazione delle medesime aliquote e detrazioni, di cui all’art. 6, siano pubblicati nel sito informatico di cui al D.Lgs. n. 360/1998 entro la data del 18 settembre 2014. In caso contrario, il versamento del tributo è effettuato in unica soluzione entro il 16 dicembre 2014, con applicazione dell’aliquota di base dell’1 per mille e fermo restando il vincolo di cui all’art. 6, comma 3;

..."